Il nostro sogno si chiama Cybersecurity

Vorrei raccontarvi una bella storia ambientata in un magnifico palazzo storico degli anni Venti che si trova nel centro storico di una piccola città, Cosenza. Cosenza è anche sede di una prestigiosa Università da sempre all’avanguardia negli ambiti scientifici più vicini alle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT).

In questo ambiente è cresciuto un gruppo di professionisti giovani e animati da un infinito entusiasmo, con competenze importanti e consolidate nel settore della sicurezza informatica.

Questa bella lista d’ingredienti ha dato vita al Distretto CyberSecurity (DCS), un polo tecnologico con obiettivi di Ricerca Industriale e di sviluppo d’innovative Soluzioni di Sicurezza.

Nel distretto ci occupiamo di soluzioni per la protezione dei servizi di pagamento elettronico, per la protezione dell’utente finale nella fruizione dei servizi in rete e per la dematerializzazione sicura dei documenti.

Abbiamo avuto la fortuna di essere sostenuti da molte persone che hanno creduto in noi: una multinazionale estera con sedi in Italia, NTT DATA, l’Università della Calabria, attori industriali e istituzionali. Sto parlando di un esempio di eccellenza italiana e di una grande scommessa nel campo della ricerca, cui collaborano finanziariamente attori di rilievo nel panorama italiano.

Ho voluto raccontare questa storia perché mi sento fortunato di lavorare in un’azienda che ha giocato un ruolo da protagonista sul territorio, impedendo a me e a tanti altri colleghi di emigrare. NTT DATA è riuscita a creare occupazione e ha contribuito a rivalutare l’immagine della Calabria mostrando le sue energie positive. Il distretto Cybersecurity è un modello per un Sud Italia che cerca rivincite percorrendo strade nuove.

Noi del DCS facciamo avanzare quell’innovazione che dà risposte a esigenze reali, per questo siamo sempre al passo con quelle che sono le tematiche più stringenti: IoT, Intelligenza Artificiale, Smart Agricolture, Digital space.

Il tema della protezione della vita privata ci sta molto a cuore, perché i fatti di tutti i giorni ci dimostrano che la nostra privacy sarà sempre più a rischio. Crimini informatici, truffe online, la minaccia terroristica che ha scelto il Web come canale privilegiato per la diffusione e per il coordinamento delle proprie azioni. La cybersecurity è una tematica che nessuno potrà più ignorare!

Sono fiero di occuparmi con i colleghi di queste tematiche e sono orgoglioso di farlo nella mia città, in un palazzo del centro storico che mai avrebbe immaginato di diventare, nel tempo, la sede di un gigante dell’innovazione.

Sono consapevole del valore della squadra di cui faccio parte e m’inorgoglisce avere il sostegno di player importanti che hanno creduto che questo sfidante progetto potesse nascere e svilupparsi nel profondo Sud.

 

Marco Iusi Written by: