Un contest, tante idee, tre vincitrici: una sfidante opportunità per i neoassunti della Consulting di NTT DATA.

Il nostro lavoro non è solo fatto di rilasci di progetti e relazioni con i clienti, ma anche di azioni che esulano dalla quotidianità rivolte alle nuove leve che si stanno affacciando al  mondo del lavoro, come il contest di cui parlerò in questo articolo.

In NTT DATA accogliamo sempre le nuove leve con grande interesse per guidarle con passione in un percorso ricco di interessanti opportunità e aperto all’innovazione.

Quest’anno ci siamo rivolti ai neoassunti dalla divisione Consulting creando per loro un contest molto speciale. Siamo partiti dalla convinzione che i giovani e soprattutto chi è da poco entrato nel mondo del lavoro dopo un’esperienza prettamente accademica ha una base esperienziale ampia, variegata in termini di competenza e innovazione e un’elasticità mentale in grado di riflettere e agire in modo naturale, senza quegli schemi mentali sviluppati ahimè dalle figure più senior.

Crediamo inoltre che sia importante creare per i giovani un fertile terreno lavorativo per evitare di perdere le migliori professionalità a vantaggio di altri paesi come purtroppo sta avvenendo nel nostro paese.

Partendo da queste considerazioni, abbiamo ideato un contest in cui quattordici candidati hanno presentato le loro tesi di laurea con l’obiettivo di individuare le migliori, a livello di contenuti, e quelle potenzialmente più adatte a diventare vere e proprie offerte di NTT DATA.

I concorrenti si sono fronteggiati ciascuno con un pitch durante il quale evidenziare i punti di forza, le possibili barriere all’entrata, i potenziali ambiti di applicabilità e le possibili ricadute operative dei rispettivi elaborati.  Successivamente, ogni partecipante ha espresso la sua preferenza valutando approfonditamente anche il lavoro degli altri partecipanti.

A questa fase di presentazione ne è seguita una di valutazione da parte di una giura composta da colleghi più senior che hanno selezionato i tre elaborati di Lisa Melaragni (“Applicazione di un modello decisionale multicriterio al benchmark di applicazioni di mobile payments”), Giorgia Paolucci (“Smart City e Smart Mobility. Un’analisi del panorama italiano ed europeo”) e Sofia Travaglini (“I Big Data nei pagamenti elettronici”).

Tra settembre e novembre 2017 sono stati formati vari gruppi di lavoro che, coordinati da tutor interni, hanno individuato le modalità per costruire tre possibili offerte di servizio poi presentate internamente a dicembre a tutti i colleghi Consulting.

Anche se il lavoro non è ancora completato (nei prossimi mesi procederemo alla realizzazione di un’offerta integrata con cui individuare dei possibili clienti prospect), ai gruppi di lavoro va tutta la nostra stima: i partecipanti hanno lavorato con grande passione, tenacia e determinazione, dedicando il tempo necessario a questo progetto ben oltre le quotidiane attività lavorative.

Luca Pozzoli Written by: