Business Game nelle Università con NTTDATA, il gioco continua a L’Aquila!

Nata per caso, all’interno di un contest circoscritto alla Luiss di Roma, l’iniziativa del Business Game si sta trasformando in un vero e proprio percorso che NTT DATA sta compiendo attraverso i più prestigiosi atenei italiani!

Il 6 Marzo infatti siamo stati ospiti della la facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi dell’Aquila, un nutrito gruppo di colleghi composto da Francesco Miano, Antonio Ferullo, Veronica Della Polla, Simona Civita della Consulting, Raffaella Formillo e Simona Labianca di HR ha sfidato le più avverse condizioni atmosferiche, la levataccia mattutina e il colle dove sorge il polo di ingegneria, per ‘piantare’ tra gli studenti qualche seme della nostra cultura aziendale e farci conoscere con un’esperienza pragmatica e reale unita ad una presentazione istituzionale

Raggiunto il dipartimento, il rodato team NTT DATA si è trovato di fronte un’aula gremita di studenti desiderosi di ascoltare e di tre professori della Facoltà di Ingegneria  entusiasti di ospitarci e collaborare alla buona riuscita di questo evento.

Alle 9.30  sono iniziati i lavori, abbiamo discusso sul significato del fare consulenza e su cosa significa essere un consulente. A queste e altre domande abbiamo cercato di fornire una risposta concreta e tangibile per poi partire a illustrare le modalità del game: identificare un’idea di business innovativa, utile, applicabile e creativa basata sulla tecnologia Hitoe di NTT DATA.

Quindi, una volta organizzati gli 8 team di lavoro, gli studenti muniti di pc  e carta hanno avviato lo studio: brainstorming, ricerche su siti, e tante tante domande ai nostri esperti di Hitoe (Antonio Ferullo ha avuto un gran da fare!) e hanno lavorato senza sosta, per traguardare la presentazione finale dell’idea.

Una giuria mista, composta dai referenti NTT DATA e i tre professori, ha ascoltato tutte le proposte. Le idee presentate hanno spaziato negli ambiti più disparati: soluzioni per monitorare lo stato fisico dei soldati, o dei soccorritori in caso di terremoti (tematica ricorrente, segnale di un territorio molto segnato) fino all’utilizzo nei trasporti, come sistema di sicurezza o, addirittura, come una sorta di avatar sensoriale nell’ambito dei videogiochi.

Menti giovani e attente, native di un mondo tecnologico in continua evoluzione, sono riuscite a stupire la giuria, che ha impiegato non poco tempo per scegliere la squadra vincente, le idee sono state veramente interessanti ed è stqto difficile scegliere.

Ha vinto la competizione il team che ha presentato l’applicazione nell’ambito dei trasporti, perché l’idea e le modalità di presentazione sono state indubbiamente distintive e differenzianti.

Il team vincitore ha ricevuto come premio un tirocinio in NTTDATA che permetterà agli studenti di affacciarsi per la prima volta al mondo del lavoro.

Tutti i partecipanti all’edizione, studenti, professori e colleghi NTT DATA sono usciti da questa esperienza molto gratificati e hanno portato con se ognuno il proprio personale premio, fatto di cordialità, umanità e collaborazione, una giornata speciale di fruttuoso scambio e confronto.

Da parte nostra resta un grande entusiasmo e il desiderio di continuare a incontrare giovani di talento da portare a bordo della nostra squadra, alla prossima tappa dunque!

 

Simona Civita Written by: