Leadership e sviluppo di nuovi talenti: una concreta realtà nella struttura Mobile & Creative Technology

Ho sempre creduto nella forza dei giovani ed una delle cose che mi ha colpito quando sono entrato a far parte della squadra Mobile & Creative Technology di NTT DATA, è stata l’età media molto bassa delle persone di questa struttura ed ho pensato che questo fosse indice di un elevato interesse verso la tematica dei più giovani.

Credo fermamente che i ragazzi siano risorsa preziosissima e cruciale per un’area innovativa come quella del Mobile per molte ragioni: offrono un punto di vista completamente diverso da quello degli “addetti ai lavori”, hanno un entusiasmo e un’energia coinvolgenti che contamina positivamente il gruppo di lavoro e crea un circolo virtuoso.
Il nostro compito di leader è quello di indirizzarli senza soffocarli, di supportarli nel loro intento di esprimere a pieno le potenzialità e le idee e questo sicuramente non è un obiettivo di facile realizzazione.

Aiutare i ragazzi a comprendere quale può essere la loro strada, accogliere le loro idee e coltivarle, introdurli gradatamente nel mondo del lavoro, è l’obiettivo del progetto di alternanza scuola-lavoro in cui credo moltissimo.

D’altra parte i numeri parlano chiaro: nella nostra area nell’ultimo periodo ci sono stati 7 stage curriculari dei quali 6 si sono conclusi con assunzione, 7 alternanze scuola lavoro, di cui 2 sfociate con assunzioni e l’età media del gruppo di lavoro è di 31 anni. Sono dati confortanti che dimostrano come a fronte di un impegno iniziale per noi tutti un po’ gravoso, si possano introdurre nuove risorse e creare quell’iniezione di forze nuove che consentono di mantenere alto l’entusiasmo della squadra e il livello delle competenze.

Ho chiesto ad alcuni di loro di raccontarmi le loro impressioni, queste le loro storie.

Mattia Valzi, iOS Developer, ci ha raccontato il suo percorso in NTT DATA , è un ex studente di Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano, ha frequentato la Laurea Specialistica a Como e dopo lo stage che si è concluso con la tesi di Magistrale, ha scelto tra le varie proposte di lavoro di entrare in NTT DATA perché aveva ricevuto dai suoi colleghi universitari degli ottimi feedback sulla società.

Catapultato nell’area Mobile & Creative Technology, un mondo completamente nuovo rispetto al percorso di studi, dichiara di essersi trovato immediatamente a suo agio con i colleghi che lo hanno messo a suo agio creando intorno a lui un ambiente piacevole imparare e lavorare e scoprire i diversi ruoli in azienda.
Oggi si dichiara molto soddisfatto del clima che si respira in NTT DATA e delle persone con cui lavora ed è felice di essere entrato a far parte della squadra del Mobile.

Anche l’esperienza di Marco Facco, Android Developer, new entry del gruppo a seguito di un progetto di alternanza scuola-lavoro, è positiva.

Studente presso la Statale di è venuto a conoscenza di NTT DATA tramite il progetto universitario Ulisse, che prevede uno stage di 90 giorni all’interno di un’azienda scelta dallo studente.
Prima di questo stage non conosceva NTT DATA e nemmeno il mondo mobile in cui si è trovato in questi ultimi 6 mesi e la sua scelta è stata dettata dalla curiosità generata dalla presentazione dell’azienda fatta da una collega dell’area Mobile & Creative Technology in università. Per Marco questo percorso è stato molto positivo, sia dal punto di vista della crescita personale che da quello prettamente lavorativo, si è avvicinato a nuove interessanti tecnologie e a un mondo del lavoro dinamico e piacevole in cui lavorare e imparare, cosa che nelle esperienze precedenti non era riuscito a sperimentare.

Leggere queste parole dovrebbe farci riflettere di come l’impegno necessario dei nostri preziosi “senior” inizialmente per formare un giovane, è ripagato a medio-lungo termine con l’entusiasmo e con l’energia che serve per ravvivare un gruppo di lavoro. In una parola, queste è la vera contaminazione che ogni giorno avviene in NTT DATA!